21.1.09

A futura memoria


E con oggi si volta pagina.
Ieri il cuore di milioni di persone in tutto il mondo ha palpitato nell'assistere al giuramento del Presidente Obama (che si è pure "impappinato" nel pronunciare...vuol dire che è umano anche lui!)
A futura memoria, per la prossima volta che i nostri Berlusconi o Veltroni o chi per loro la spareranno grossa sul numero di partecipanti a una qualche manifestazione,
queste sono due milioni di persone.

Ad ogni modo, diamo il benvenuto al condottiero del cambiamento Obama e salutiamo per sempre Bush jr. Ognuno scelga le dita che vuole!

R

Nessun commento:

Posta un commento