24.2.09

Complimenti Romano

Il nostro ex presidente del consiglio, Romano prodi, è stato giudicato estraneo alla vicenda "Why not?".
Mi congratulo con lui. Ha fatto ciò che che ogni buon cittadino avrebbe dovuto fare. Ha lasciato indagare, senza tanto rumore. I pm hanno portato avanti i lavori e hanno potuto riscontrare l'innocenza dell' ex primo ministro.
E senza leggi ad personam!

Dall'altra parte, nessuno ha dato grande peso alla sentenza che vede protagonista il sommo Berlusconi: l'avvocato David Mills è stato condannato. Colpevole per il reato di corruzione in atti giudiziari. Ha accettato dei soldi, ma si è corrotto da solo! Infatti, la posizione dell'altro imputato, Berlusconi, è stata stralciata in attesa di una valutazione sulla costituzionalità del famigerato Lodo Alfano (Schifani, n.d.r), che cozza con l'articolo 3 della
Costituzione, ma che è riuscito a salvare in corner -per l'ennesima volta- il boss del Parlamento.

Ovviamente, secondo certi giornali e tg, tutto questo è uno scandalo, ma non per i motivi che si potrebbe pensare, bensì perchè è evidente che il giudice Paparella ce l'ha con Berlusconi, è schierato -dalla parte sbagliata- e l'accusato l'ha fatto presente più volte davanti alla Cassazione, senza essere ascoltato. Scandaloso davvero!

Nessun commento:

Posta un commento