17.4.09

5 stelle -- Premessa: Come un pesce boccheggiante

Cinque stelle: Ambiente, Acqua, Rifiuti, Mobilità, Connettività.

Democrazia dal basso.

Se questi argomenti non vi suonano nuovi niente di strano.

Le cinque stelle sono un'idea di una persona che preferisco lasciarvi indovinare, reduce come sono da accuse di dipietrismo, comunismo e grillismo -e chi più ne ha più ne metta- in un paio di gruppi di facebook in cui mi sono infilato per sconfessarne le ideologie (sì, mi diverto così). Ma come glielo spiego io che sono, fortunatamente, un uomo libero?? Voto, sì, ma per il momento non ho mai votato lo stesso partito. Voto in base a coscienza e proposte ogni volta. Anzi, qualcuno mi ha ricordato che a 15 anni festeggiavo la vittoria di Berlusconi, come uomo nuovo e di potere... come cambiano le cose!

Torniamo all'argomento. Nessuno al momento pare avere delle vere risposte al logoramento di questo Paese, ne' della rotta da prendere, qui come all'estero. Tutto si sta logorando: l'economia, la qualità della vita, le prospettive, l'etica.

Sono di ritorno da un viaggio in Olanda. Sono stato a Rotterdam, città che mi ha sempre attratto come una piccola America nel Vecchio Continente. Non a caso, è chiamata la "Manhattan del Maas"...
Ho visto cose... Sapete come finisce questa frase. 

Ho visto una città di quasi 600.000 abitanti (poco meno di Genova, sesta città d'Italia), primo porto d'Europa. Ho visto il meltin pot e ho visto l'integrazione. Ho visto piste ciclabili, pale eoliche, quartieri residenziali con gente che pesca dietro al proprio palazzo. Ho visto un campo rom dove si coltivavano fiori e ogni roulotte aveva i suoi pannelli solari. E non c'era immondizia.
Ne' c'erano auto! Agli incroci più trafficati non più di 15 macchine. Un altro pianeta? Un' utopia?

Ovviamente no, anche lì ci sono pecche e problemi. Ma ciò che balza agli occhi è come, evidentemente dall'organizzazione, ormai da tempo si sia attuata un'inversione di tendenza.

Qui invece, come detto, nessuno sembra avere proposte alternative di fronte al logoramento. Al declino. Alla lenta agonia, come un pesce boccheggiante che aspetta che arrivi un' onda per fare un respiro profondo.
La sorte in questi giorni non ci ha aiutati, ma ha rivelato anzi altri limiti e debolezze di questo paese.

Bene, le cinque stelle affrontano cinque temi, mirati ad altrettanti traguardi, che vanno incontro ai problemi che ci attanagliano. Basandosi su analisi e tecnologie, insieme a necessità e prospettive, i maggiori esperti di numerosi settori scientifici concordano in linea di massima sulle strade da percorrere. Dal breve al medio termine. Per frenare ora la caduta. Per non gettare quel che resta al vento. Per voltare pagina. Per mettere in moto tutto questo l'idea è di partire dal basso. Dai Comuni; dalle comunità. Partire dalle piccole cose per migliorare la condizione generale ovunque. Il premio Nobel per l'economia, Joseph Stiglitz, ha recentemente applaudito l'iniziativa.

Nessun commento:

Posta un commento