15.3.12

Leggere tra le righe


Secondo appuntamento con la rubrica che aiuta a interpretare il senso sottinteso dei titoli dei quotidiani.


Il Cav non va da Vespa per evitare equivoci su Alfano leader (Ilgiornale.it)
Il Cav non va da Vespa per continuare a fingere su Alfano leader

Il Riformista, addio con polemica "Chiudiamo per colpa dei finti giornali" (Repubblica.it)
Il Riformista, addio con polemica "Chiudano anche gli altri finti giornali"

Formigoni: «Non ho fatto favori a nessuno»  (Corriere.it)
Formigoni: «Ho fatto favori solo a persone giuridiche»

Imene artificiale cinese, vietata la vendita (Corriere.it)
Traduttore di ideogrammi cinesi, dubbio l’acquisto

Elogi al carabiniere rimasto immobile:
“Non sono un eroe” (Corriere.it)
Elogi al carabiniere rimasto immobile:
“Sono una pecorella”


L’occhiello dello stesso articolo di Corriere.it, inoltre, rappresenta una perla esemplare sull’importanza della punteggiatura:

“In quel carabiniere abbiamo ritrovato l'Italia migliore, in cui ci riconosciamo Silvio Berlusconi”.
La frase era in realtà un virgolettato di Berlusconi.

Nessun commento:

Posta un commento